Processi Respiriani

Cosa sono?

Ne esistono di vari tipi e si distinguono tra loro per durata.
Un processo respiriamo è innanzitutto un viaggio, in terra sconosciuta, alla scoperta di sé stessi e delle meraviglie che sono nascoste in ciascuno di noi. Lo scopo principale consiste nel purificare il proprio corpo, e sviluppare l'intenzione di fare esperienza e percepire, finalmente, in questo stato fisico e con tutto il proprio essere, la Forza del Prana, che da sempre si prende cura di ogni forma di vita e di ogni cosa e che crea uno stato permanente di pace e benessere nell'Unità con il Tutto.
Durante un processo, impariamo a nutrirci diversamente dal cibo solido; di conseguenza i sensi di percezione si acuiscono e la coscienza si espande, grazie al ripristino dello stato naturale e originario dell'essere. Questa nuova condizione fisica, facilita il circolo dell'Energia, favorendo così, l'adozione di questa nuova alimentazione, da parte del corpo.
Il processo è accompagnato e condotto da un Respiriano per tutta la durata del viaggio, giorno dopo giorno, in un luogo immerso nella Natura, contesto ideale per nutrirsi di Prana.
Il processo non è necessario per accedere all'Alimentazione Pranica, ma funge da potente acceleratore.

Il processo dei 21 giorni

È il più famoso e potente dei processi Respiriani. Il 21 è sia un numero d'oro, sia un numero della Sequenza di Fibonacci... 21 è anche il numero di giorni che servono, solitamente, alle cellule, per acquisire una nuova abitudine.
I 21 giorni corrispondono a tre settimane : la prima è dedicata alla pulizia e disintossicazione fisica; la seconda a quella emozionale; la terza è relativa all'assestamento del corpo di luce e alla verifica di comparsa dei criteri Respiriani.
Il protocollo, di solito, prevede l'assunzione di sola acqua per tutti i 21 giorni, ma si possono apportare delle modifiche, in accordo con l'accompagnatore del processo, quali, ad esempio : giorni senza assunzione di liquidi (quindi a secco), oppure con l'assunzione di liquidi con contenuti calorici, rendendo il percorso più accessibile a chi ne sente la necessità.
L'intento di questo processo è di portare chi lo percorre a raggiungere il quarto livello Respiriano per 21 giorni e poter verificare al 21nesimo giorno ciò che il corpo manifesta, tenendo conto dei 3 criteri fondamentali per la salute: energia vitale presente, la diminuzione delle ore di sonno e peso corporeo stabilizzato. Alla fine di questo viaggio si potranno verificare le "potenzialità" della persona che, se risulterà sufficientemente nutrita dal Prana, potrà proseguire in questa direzione, altrimenti potrebbe aver semplicemente vissuto un salutare periodo di 21 giorni di disintossicante digiuno da cui ripartirà a cibarsi di cibo solido quotidianamente. Si noti che, specialmente nel caso del processo dei 21 giorni, è necessario essere in buona salute fisica e mentale per essere in grado di affrontare questo viaggio estremo.
Il Processo dei 21 giorni può essere fatto individualmente oppure in gruppo, o persino a distanza sempre sotto guida esperta.

Il mini processo dei 9 giorni

Abbiamo creato questo processo, basato sul numero 9, che simboleggia il compimento, per chi non può prendere 21 giorni consecutivi per sé stesso, oppure preferisce affrontare una prima esperienza più breve.
Il processo dei 9 giorni, di solito è a base di sola acqua, ma in accordo con l'accompagnatore, si possono vivere dei giorni in assenza di liquidi (a secco), oppure assumendo liquidi arricchiti di calorie, che rendano il processo più semplice in casi di necessità.
Al termine del processo dei 9 giorni, che rimane un periodo di semplice preparazione del corpo, non si potrà utilizzare il metodo di valutazione dei 3 criteri di buona salute (peso corporeo stabilizzato, energia infinita, il tempo di sonno ridotto) come per il processo dei 21 giorni, utili all'accompagnatore per determinare lo stato di essere Respiriano oppure se si è vissuto un semplice digiuno.
Comunque verrà effettuato un bilancio del percorso.
Il processo dei 9 giorni può essere fatto in gruppo o vissuto a distanza, sempre con accompagnamento esperto.

Processi su misura

Tenendo conto delle esigenze di ognuno, sia di vita che lavorative, individuali o di gruppo, insieme è possibile decidere, un numero di giorni qualsiasi... Il periodo minimo consigliato è di almeno 5, adatti a consentire al proprio corpo di ripulirsi ed uscire così dalla disintossicazione fisica intensa; quello massimo, di 49 giorni per i più esperti.
Si potrà seguire un protocollo variato, a base di liquidi o a secco, in accordo totale con l'accompagnatore, da tenersi nel Centro, finché c'è posto, oppure vivere il processo a distanza, anche in modalità individuale, tutto l'anno.

Giornata tipica:

  • Ore 09:00 Risveglio Fisico (Passeggiata, Arte Marziale, yoga, Qigong, stretching, altro...)
  • Ore 12:00 Pranzo della Condivisione Respiriana (Meditazione, condivisione di parola, domande e risposte)
  • Ore 15:00 Sessioni Private (di Channeling/Canalizzazione, di lettura dell'aura, di armonizzazione vibrazionale, di massaggi, discussione di temi o varie, altro...)
  • Ore 19:00 Cena della Condivisione Respiriana (Meditazione, condivisione di parola, domande e risposte)
  • Ore 21:00 Evento Serale: (Video, concerto, altro...)

Processi a distanza

Se esistono i presupposti adeguati è possibile vivere un processo a distanza, con protocollo adatto studiato dettagliatamente in anticipo.
Si dovrà contattare l'accompagnatore ogni giorno per iscritto, specificando in dettaglio il proprio stato fisico ed emozionale e ponendo domande per ricevere risposte relative a quello specifico giorno, nel caso anche parlando per telefono o videochiamata.
L'importante è che chi partecipa possa disporre di un posto sereno per riposare.
Non è consigliato avere una situazione in casa o attorno troppo conflittuale.

Benefici:

  • Riconnessione con la saggezza onnicomprensiva (l'uno Supremo/ilTutto/il Creato)
  • Stato di "chiaramente" (chiarezza mentale/amplificazione dei sensi di percezione e d'intuizione)
  • Miglioramento dello stato fisico (guarigione) e spirituale (beatitudine)
  • Liberazione dai vecchi schemi (mentali, emozionali)
  • Possibilità di accedere ai livelli Respiriani di Alimentazione Pranica 2, 3 e 4.